12.222015

COMPITI NATALIZI: 4 CONSIGLI UTILI

Posted by in Uncategorized 0 Comments

Le vacanze natalizie finalmente si avvicinano e anche quest’anno il Natale porterà inesorabilmente con sé qualche compito delle vacanze da fare! A chi non è successo però di arrivare a circa metà vacanza senza aver nemmeno cominciato? Quanti di noi si sono spesso ritrovati con l’acqua alla gola e con la paura di non riuscire a finire tutto per tempo? Per evitare il “panico da compiti” a pochi giorni dall’inizio della scuola, ecco quattro consigli che potrebbero tornare utili a voi e ai vostri bambini: in questi casi non si tratta solo di assolvere ai loro doveri da piccoli studenti, ma anche di fare i compiti delle vacanze in maniera più serena e costruttiva! D’altronde non tutti i bambini affrontano i compiti come un’attività divertente da svolgere con papa e mamma e starà proprio a voi genitori porgli la questione in maniera più stimolante e non come un obbligo (rimandare a domani ciò che non si vuole fare oggi non è mai la via giusta!), ma soprattutto mai demoralizzare il bambino con frasi come “Se fai così non riuscirai mai a finire!”.

 

  1. A CHE ORE E DOVE? La cosa migliore sarebbe scegliere un momento in cui fare i compiti, fissare un orario giornaliero che possa essere rispettato con la maggior attenzione possibile (da preferire forse un momento in cui gli amichetti abituali non sono in circolazione). L’ideale è l’inizio della giornata, quando i bambini sono carichi e a mente fresca! Mai ridursi alla sera! Inoltre spostarsi in un ambiente di lavoro tranquillo (la cameretta potrebbe avere troppe distrazioni), aiuterà sicuramente a trovare la concentrazione giusta ai vostri bambini per affrontare i compiti della giornata.

 

  1. SCEGLIERE INSIEME UN PIANO D’ATTACCO. Decidete insieme un piano di lavoro in cui fissare un numero minimo di pagine giornaliere da studiare: con l’aiuto di un calendario suddividete il carico di lavoro durante i giorni che avete a disposizione. State attenti però a non strafare: l’attenzione di un bambino cala facilmente, quindi dedicatevi la pause che vi servono per procedere con il giusto ritmo e tranquillità.
  2. REGALATE DEL TEMPO. I bambini hanno bisogno di condividere con i genitori i compiti, così come hanno bisogno di avere uno spazio dedicato alla lettura ed ai momenti di creatività con accanto i “grandi”. Ma questo non significa fare i compiti al posto loro!  Stategli accanto ma senza essere troppo entranti: con un atteggiamento troppo “aggressivo” potreste far sentire il vostro bambino insicuro e di certo non raggiungereste gli obbiettivi che avete prefissato con il giusto spirito!

 

  1. UN PICCOLO PREMIO. Dopo avere concluso i compiti giornalieri, trovate un modo per premiare le fatiche del piccolo studente: non occorrono regali o dolcetti, una parola gentile o una carezza amorevole faranno sentire il vostro bambino apprezzato!
0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *